The Project

A dieci anni da uno dei più significativi allargamenti dell’Unione Europea che vide l’ingresso di dieci nuovi paesi, di fronte a un panorama  europeo e globale complesso e  allarmante e a seguito delle Elezioni europee 2014, attraverso il progetto “EUROPE FOR ALL?” intendiamo esplorare, fornendo risposte concrete e contributi innovativi, le possibilità per l’UE di essere ancora un soggetto attivo e di cambiamento sociale, fuori e dentro i suoi confini, al fine di garantire l’inclusione sociale e la cittadinanza sostanziale dei soggetti più svantaggiati, l’occupazione per i giovani, la costruzione di una società multiculturale e pacifica.

Gli obiettivi specifici del progetto sono:
1- condividere e sviluppare strumenti di lavoro, progettazione e apprendimento non formale con i giovani sui temi della cittadinanza europea, del dialogo interculturale / interreligioso e della trasformazione nonviolenta dei conflitti e dell’inclusione sociale;
2- offrire opportunità di networking e stabilire nuove partnership internazionali che coinvolgano Programme countries e Partner countries, condividendo sfide, interrogativi e contributi che organizzazioni provenienti da Ucraina e Israele possono apportare ai temi sopra enunciati, con lo scopo di sviluppare nuovi progetti in Erasmus Plus:Youth;
3- accrescere abilità e competenze trasversali e tecniche dei giovani partecipanti e promuovere il riconoscimento di tali competenze nei paesi di provenienza e a livello europeo;
4- valorizzare lo scambio fra i partecipanti a mobilità di breve periodo (Youth Exchanges) e di lungo periodo (SVE) in Erasmus Plus, attraverso occasioni di comunicazione e condivisione delle esperienze.

Il progetto coinvolgerà complessivamente 54 partecipanti: 38 giovani con un’età compresa fra i 17 e i 30 anni e 16 operatori giovanili provenienti da 8 paesi: 5 paesi EU (Italia, Francia, Spagna, Portogallo e Ungheria), 1 Programm country non EU (FYROM – Macedonia) e 2 Neighbouring countries: Israele e Ucraina. Dei 54 partecipanti 32 arrivano da contesti sociali, geografici o economici difficili (periferie di città, aree rurali e montane; famiglie disagiate).

I giovani partecipanti avranno l’opportunità di ampliare il loro bagaglio di competenze utili a favorire la loro futura occupabilità a livello europeo e internazionale, anche attraverso la conoscenza e la partecipazione ad altre opportunità fornite dal programma Erasmus +. Il progetto fornirà agli operatori giovanili l’opportunità di stabilire e consolidare nuove partnership operative transnational e accrescere le competenze spendibili nel loro lavoro quotidiano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...